Verifiche di sicurezza elettrica su apparecchiature elettromedicali

Verifiche di sicurezza elettrica su apparecchiature elettromedicali

Norma CEI 62353 La IEC 62353 si applica agli apparecchi Elettromedicali conformi alla norma CEI 62-5, prima della messa in servizio, durante le operazioni di Manutenzione, Ispezione, Assistenza e Riparazione oppure durante le Verifiche periodiche effettuate per valutare la sicurezza degli Apparecchi EM.   Definizione di apparecchiatura elettromedicale seconda normativa 62.5 “Apparecchio elettrico, dotato di PARTE APPLICATE che trasferisce energia verso il o dal PAZIENTE, o rileva tale trasferimento di energia verso il o dal paziente e che è: dotato al massimo di una connessione ad una particolare ALIMENTAZIONE DI RETE, previsti dai loro FABBRICANTI per essere impiegati in: – diagnosi, trattamento o monitoraggio dei PAZIENTI, – per compensare, lenire una malattia, le lesioni o menomazioni.”   Definizione di parte applicata seconda normativa 62.5 “Parte di un apparecchio EM che nell’uso normale entra necessariamente in contatto fisico con il paziente affinché l‘apparecchio EM o il sistema EM svolgano la propria funzionalità.”   Descrizione della prova Verifica della resistenza del conduttore di protezione, verifica della resistenza di isolamento, controllo tensione di funzionamento, controllo potenza di carico verifica delle correnti di dispersione nell’involucro in condizioni di normale funzionamento e di primo guasto, verifica delle correnti di dispersione nelle parti applicate  in condizioni di normale funzionamento e di primo guasto. Il servizio tecnico della A.t.s. snc  esegue da oltre 20 anni controlli di sicurezza elettrica sulle apparecchiature elettromedicali nelle maggiori strutture sanitarie del Lazio. La normativa 62.5 dispone l’obbligatorietà di eseguire controlli di sicurezza elettrica su tutti i dispositivi elettromedicali. Richiedi subito un preventivo...